Attrezzature disponibili

Le attrezzature del gruppo ha una zona sono collocate nel laboratorio di Torino.  Alcune attrezzature sono in comune con il gruppo di ricerca "Struttura e sicurezza dei veicoli: progettazione, simulazione, ottimizzazione e prove".

Macchine universali:

  • Zwick Z100, macchina elettromeccanica universale da 100 kN per prove di trazione e compressione quasi-statiche in controllo di spostamento, carico, deformazione.
  • Zwick Z005, macchina elettromeccanica universale da 2.5 kN per prove di trazione e compressione quasi-statiche in controllo di spostamento, carico, deformazione.
  • Dartec HA100, macchina servoidraulica universale da 100 kN per prove di trazione e compressione quasi-statiche e dinamiche (25 Hz) in controllo di spostamento, carico, deformazione, prove di fatica HCF e LCF

Attrezzature per prove di fatica:

  • 2 macchine di prova ad ultrasuoni (20 kHz) per prove VHCF, progettata e realizzata dal gruppo. È in allestimento una terza macchina di prova per effettuare prove VHCF a ultrasuoni con tensione media non nulla e, eventualmente, in temperatura (fino a 800 °C).
  • AMSLER UBM 200, macchina per prove di fatica a flessione rotante su quattro punti, campo di frequenze 10-100 Hz, momento massimo 200 Nm.
  • SCHENCK PWO, macchina di prova a fatica per flessione piana su quattro punti a spostamento imposto; campo di frequenze 1-15 Hz, momento massimo 30 Nm.

Attrezzature per la caratterizzazione di materiali ad alto strain-rate:

  • 5 Barre di Hopkinson per la caratterizzazione dinamica della risposta dei materiali ad elevati valori di strain-rate: prove di trazione, compressione, flessione, meccanica della frattura. Le attrezzature sono abbinabili a sistemi di riscaldamento ad induzione per prove a temperature elevate (fino a 1000°C).

Macchine per prove di impatto:

  • Pendolo di Charpy CEAST strumentato per materiali plastici, energie di impatto 15, 7.5, 4, 2 J.
  • Fractovis Instron: attrezzatura, dotata di camera termostatica, per prove d’impatto a caduta di dardo; Energia: 0.6-1800 J; Masse: 2-70 kg; velocità massima 24 m/s.
  • 1 GASGUN per prove di impatto ad altissima velocità (prove di penetrazione balistica, taylor test, flyer-plate…).

Attrezzature per la caratterizzazione meccanica di schiume strutturali:

  • Prove di caratterizzazione monoassiale, idrostatica e mista (taglio, torsione, biassiali).
  • Prove in condizione quasi-statiche e dinamiche.

Attrezzature per l’acquisizione, il condizionamento, l’elaborazione e l’analisi dei dati di prova:

  • Schede di acquisizione, elaborazione e analisi dati.
  • Accelerometri e celle di carico.
  • Telecamere per riprese ad alta risoluzione ed analisi DIC.
  • Telecamere per la ripresa ad alta velocità (fino a 1 milione di fps).
  • Velocimetro ad interferometria (VISAR) per misure di velocità fino a 10 km/s.