Meccanica dei materiali e delle giunzioni: modelli, fatica, impatto e prove

Il gruppo di ricerca svolge la sua attività di ricerca nel campo della meccanica dei materiali, della valutazione del comportamento di giunzioni incollate, dell’analisi statistica di dati sperimentali e dell’affidabilità di componenti e sistemi.

Nel campo della meccanica dei materiali il gruppo svolge attività di caratterizzazione statica, a fatica e a impatto e di valutazione del comportamento ad alto strain-rate.

Sempre nel campo della meccanica dei materiali l’attività di ricerca riguarda la caratterizzazione dei materiali e la simulazione numerica delle strutture di acceleratori (CERN) investite da fasci di particelle ad elevata energia.

Nel campo delle giunzioni adesive le attività svolte riguardano la valutazione dei criteri di resistenza, anche sulla base di prove sperimentali, e la valutazione dell’influenza delle condizioni ambientali sulla resistenza stessa.

Una ulteriore attività nel campo della valutazione dei materiali riguarda lo studio della strumentazione clinica in ambito endodontico condotto in collaborazione con medici odontoiatri.

Le principali competenze presenti nel gruppo sono:

  • Progettazione degli esperimenti (DOE) e analisi statistica di risultati sperimentali;
  • Modellazione sia teorica sia numerica di componenti meccanici e di giunzioni adesive;
  • Valutazione sperimentale del comportamento a fatica di materiali metallici nel campo della fatica in controllo di deformazione (LCF), nel campo della fatica ad alto numero di cicli (HCF) e nel campo della fatica ad altissimo numero di cicli (VHCF);
  • Valutazione sperimentale del comportamento statico e a impatto di materiali metallici, compositi e di giunzioni incollate;
  • Valutazione del comportamento di materiali a elevata velocità di deformazione ed elevate temperature;
  • Valutazione del comportamento di materiali investiti da fasci di particelle ad alta energia;
  • Valutazione sperimentale del comportamento meccanico di materiali ottenuti mediante tecnologie di Additive Manufacturing;
  • Simulazione numerica di scenari di impatto balistico ed esplosioni;
  • Modellazione di curve SNP ottenute da prove di fatica (HCF e VHCF);
  • Analisi affidabilistiche;
  • Tecniche di Controllo non distruttivo;
  • Tecniche di analisi automatizzata di immagini.

Temi di ricerca